Ápeiron

(Fonte WIKI) …’L’ápeiron (l’etimologia più condivisa fa risalire il termine al greco a, «non», e péras, «limite», nella forma peiras del dialetto ionico di Mileto) rappresenta, secondo la filosofia di Anassimandro, l’arché, cioè l’origine e il principio costituente dell’UNIVERSO. Essa è una materia infinita, indeterminata, eterna, indistruttibile e in continuo movimento.’
Sto ascoltando l’inizio dell’Universo, immaginandone l’energia primordiale. Destrutturando le componenti base di ciò che mi compone alla ricerca di nuova identità. Molecole senz’anima e semplici scostamenti di fase, sono i trasformismi della natura più inesplicabile. Ed è la polvere bianca che sopraggiunge in piccole dosi acide, dal gusto indefinito: goccie d’energia cristallizata tremendamente mobili nell’assoluta immobilità. E’ tutto l’insieme; è il nulla d’insieme. Chi sono io se non un mentecatto alla ricerca d’una domanda mai giunta? Cosa sono io se non un disperato alla ricerca d’un contatto perso millenni fa? Peregrinare oltre la morte e pellegrino dopo la vita. Totalmente assoggetato ad una dimensione non mia.
[Bkg album: Proton Kinoun – Apeiron]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.