..:: Costanti giornaliere ::..

Camminare, ombra tra le ombre. Lupo famelico nella nebbia d’Avalon che tutto sfoca e distorce. Rapido nell’osservare, calcolare, parametrizzare.
Un animale logico perennemente ai margini del baratro senza fondo. Immerso tra pulsioni ancestrali proprie dei millenni della natura umana.
Uno psiconauta in ricerca: vita, piacere, dolore, morte, reincarnazione. SOFFERENZA.
Dammi i miei aghi. Dammi le tue mani dal ferroso sapore di sangue. Perché la mia schizofrenia è un diamante grezzo che attanaglia con fauci grondanti livore. Morsi dal gusto mancato.
Una forza occulta e malefica che respira con polmoni non suoi; pulsante nell’aria tutt’intorno, pervasa dal tanfo dei demoni a cazzo ritto. Satiri sghignazzanti l’umana povertà nel quotidiano fardello in masturbatoria commedia. Mosche nascenti da schizzi di sborra in rilucenti vagine addormentate nel Cocito.
Ed è un parto geriatrico: una ruota che scorre al contrario.
Sono demoni che mi divorano dentro secondo dopo secondo.

Arriverà l’Armageddon e tutti i nostri desideri verranno bruciati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: