D▲RK

Aspetto nell’oscurità come lupo affamato.
Abbracciato in me stesso scrutando il vuoto fino all’apparire della carne.
Il morso stringe il petto, la fame sconfina nella crudeltà.
Non puoi lasciarti andare perché ogni segno è piccola ferita inflitta.
Ascolta la mia pelle, osserva le mie mani. Cerca i miei occhi.

Sono un lupo affamato in perenne corsa contro se stesso.

Oggi nella tua oscurità mi sono fermato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: