[The Eternals] – P.G.M. – Processi de-Generativi della Mente Macchina

P.G.M. Prehistoric Goa Mood

Tirannosauro baciato dal Buddha portatore di morte tra ‘ohm’ e note al piano-lento. Lascito di denti e morsi mai goduti in piccole crepe tra la pelle e solchi sotto occhi lucidi dall’iride verticale. Non sei necessario allo scopo, non sei costruito per completare più alti propositi. Sei cavia di laboratorio. Sei oggetto d’esperimento giornaliero, il tuo sepolcro è un ripetuto-simmetrico-psichedelico trasporto in parallele dimensioni di frequenze precompresse. Avvertire l’amplificazione come istante di un dilatato pensiero omniscente.

P.G.M. Programmi di Gravitazione Meditativa

Alternanza tra dittatura emotiva e liberalità matematica: calcola l’apertura della lamina e ripensa alle modalità per dispensare Sentenza ed Agonia. Hai come vicino di tavolo pronto per la Distruzione il piccolo occhiello dal bagliore rosa acido. Minuscola perla partorita da un bacio mai giunto. Lingua, fauci, orecchie e non padiglione, bava sintetica secreta in ampolle di stasi galleggianti. L’antigravità come balsamo per il bagno della sera, in attesa dei Corpi Traslucidi. ‘You opened it, We came.’

P.G.M. Paradiso e Genesi al Mercurio rosso

Milton aveva ragione: il Paradiso è perduto. Rocce volteggianti assistono Luciferini boati supersonici e schianti. Epitaffio alla luce Angelica. Schiere di Tirannosauri partoriti da genesi senza precedenti, da genitori morti a metà. Non-esistenza nell’illusione di Non-Vita. Ascolta il diaframma ampliarsi, ascolta il sibilo tecnologico della sfera che tutto ingloba e redarguisce. Passeggiare, calpestare, sfoltire. I petali erano belli prima del Napalm…e nel sangue scorre veleno al mercurio rosso.

P.G.M. il Parto delle Gestanti Massacrate

Si schiudono porte su lettini cenciosi in malcelate stanze ridipinte. Osserva le lamentose gravide urlanti, sudaticce nell’attesa dello spurgo vaginale. Esseri mostruosi inguainati di sangue e placenta masticata pronti ad essere appesi per le zampe. Femmine gonfie pre-disposte al massacro della carne, al vomito incontrollato, al rilascio sfinterico. Mai giunsero preghiere senza parole e mai feto nacque nella purezza delle fiamme. Accosterò la mano per evirare le vostre malefatte e le mie bruciature saranno l’appiglio per vostri i desideri.

P.G.M. Particelle di Genesi Molecolare

Stretta al cavo orale, pressione complementare per complementare asfissia in pause e deprivazione dei sensi. Intravedi il tessuto degli atomi? Sono legami a neutroni senza vita in accelerazione tachionica. Assapora le profondità del Nulla che tutto ricompone! Ascolta le rifrazioni del suono. Tutto riconduce all’Esecrabile, ruote ad ingranaggio semovente prive d’equilibrio. Tanto è la condizione: strangolare l’afflato sintetico che protrae il suono dell’eternità. Your death my pleasure, mio piccolo Angelo ad ali cannula. Un tempo t’amai.

Istanti, condizioni, suggestioni e visioni al plasma: ESSERE-ARCONTE-DIO.

[Bkg Track: The Digital Blonde ‘HYMM’]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: