Psycho

Note oscure nate da luoghi senza più luce, lontano ricordo d’una vita vissuta ed ormai estinta in grida vomitate al nero pece.
Occhi sbarrati tra luci al led verde mentre il petto sobbalza sospinto da ondate senza principio ne fine.
Fissando punti ciechi al di là di specchi riflettenti immagini non volute, solo sguardi impauriti ed odiosi.

L’amore non esiste.
Proiezioni allucinate che scorrono come distrazioni notturne imperlate di nettare scarlatto da bocca a corpo.
Infettate di lussuria e carne.

‘Quello di cui hai bisogno è qualcuno che veda la tua psicopatia… ma ti ami comunque’

[Bkg track: Fields Of The Nephilim ‘Psychonaut’]

2 commenti su “Psycho

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: