L’Orizzonte degli Eventi

Vacuum. Mancanze.
Eppure la sabbia non smette di scorrere.
Abbiate la compiacenza di non sfiorare il mio metallo.
L’attrazione è pura logica matematica, deviante solo dal profondo buco nero al centro della Via Lattea.
Non c’è chimica, solo forze d’attrazione superluminali inghiottite nei recessi della divinità interdimensionale.

Nell’orizzonte del confine l’oscurità è scarto d’uno splendido sole appassito nella gravitazione dell’odio e nel rancore di dio.
Voleva essere più umano, voleva essere empatico ricevitore della tristezza altrui. Portatore sano di pace e concordia.
Tutto svanisce in un lampo d’elettroni impazziti in accelerazione da catodo ad anodo – batterie superumane a basso coefficiente di carica.

La vacuità del pensiero è permeata di vendetta nell’inutile ripetersi di azioni prive di fondamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: