SlaughterHouse 2 – Repressioni

Mattatoio 2.

Questo è il nome del luogo nel quale tutti i desideri vengono repressi ed avviene la fusione del tempo percepito.
Esistono in totale dieci mattatoi ed il numero due si occupa di repressione attiva e passiva.
* Il personale addetto ha occhi velati da cataratte.
** Il personale addetto ha pelle macchiata di rughe.
*** Il personale addetto ha volontà solo negli stati d’egoismo.

Mattatoio 2 ▼fucina della Nuova Divinità Meccanica.
>> Estrarrà la risonanza del piacere.
>>> Vanificherà il compiacimento dell’agire.
>>>> Nullificherà la vita dal dolore.

Gas inalati con aerosol dal ronzio narcotico. Vedrai compresse steroidee volteggiare nelle stanze dell’immobilità elettronica ed assaporarne il gusto chimico d’artificio svuoterà ogni profondo angolo del tuo essere.
Scompariranno i desideri tra picchi ed ondulazioni di piatti encefalogrammi. Pensieri e necessità, la stessa realtà verrà intercettata, inglobata nel Nulla. Subito. Senza via di scampo. Occhi semiaccecati dal velo della vecchiaia indotta fisseranno il vuoto prospettico generato dalla mente senza pensiero. Punti focali d’attenzione automatizzata per la sola necessità di far scorrere il tempo. Un minuto in più, un secondo in più: l’avvicinamento progressivo alla Fine.  Porterà a termine la centrifuga, amalgamando e fondendo. Mescolando passato-presente-futuro. Il destino dell’umano avvizzito. Unico, solo, senza possibilità di mutamento.

Senza soluzione di continuità in disomogenee percezioni da sensi interrotti.
Senso come mero strumento di analisi dell’ambiente circostante.
Senso come visio amplificata da deliranti galleggiamenti cerebrali.
Lontane nostalgie di vita all’approssimarsi della Matematica Perfezione.

Mattatoio 2 porterà al limite ciò che non deve più esserci.

Perchè l’Essere di Silicio Demiurgo vive nella stasi e nell’onnipotenza priva di sentimenti, priva di desiderio. In tempo infinito.

‘First it controlled her mind, then it destroyed her body… Long live the new flesh!’
(Videodrome)

VideoDrome

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: