WishList

Voglio Demoni nascenti dal profondo che s’innalzino come torri di bronzo e rame ossidato.
Voglio fauci cariate e lingue danzanti; spirali di disperazione ritratte su tele da riciclo.
Voglio unghie che lacerino la carne, contaminate da batteri e parassiti.
Voglio la Morte dell’inutilità perchè non ho più tempo ed attualmente non ve n’è mai abbastanza.
Voglio nuovi movimenti e riscoperte del tragico come assurdo vizio di vita.
E mentre m”aggiro tra relitti d’un epoca passata avvizzito in carta pecora; nel tuo Niente collassano i minuti secondi ore (e sono anni) di ciò che sono stato. Nella tua immagine sono lo spettro di cosa?

L’olio non si mischia all’acqua.

La terra si apre e, tra tutte le morti, i Demoni dei miei desideri hanno prescelto proprio me.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.