Zero Hour

Cos’è il transato d’ogni giorno?
E’ un singolo istante sulla punta delle dita?
La visione annebbiata degli eventi concatenati nella nostra mente?
Cosa può accaderci di peggio che non sia GIA’ stato IL concepimento?
La materializzazione da energia cosmica a vacuo essere?
Non esistono simbolismi né leganti subatomici. Decadimento, o se volete putrefazione. Un timer organico creato esclusivamente per giungere all’ora Zero.
Siamo miscredenti falene volteggianti al di sopra del sacro fuoco della vita; piccoli insetti s3nza intelletto deputati al rogo inquisitorio del quotidiano.
Ho il ribrezzo e l’angoscia ed il bicchiere di liquore appoggiato alle mie labbra è, per ora, l’unica distrazione possibile.
Scivola in me… non senza sapore… solamente bruciando le vane speranze.
‘….e tra poco tutto finirà a Parigi, Londra, in tutte quante le città…’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: